Mazara del Vallo, tenta di togliere pistola a poliziotto. Gli agenti aggrediti da 26enne che minacciava la ex

A Mazara del Vallo un 26enne è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. I fatti sono accaduti mercoledì scorso. Sebastiano Valfrè, nel cui passato ci sono diversi precedenti di polizia, è andato davanti l’ingresso dell’appartamento dove vive l’ex fidanzata urlando minacce di morte rivolte alla signora e ai suoi genitori.

Giunti sul posto, gli agenti di polizia sono stati aggrediti verbalmente da Valfrè, che, dopo essere stato convinto a uscire dallo stabile, si è scagliato contro il portone sfondandolo. Il 26enne, poi, ha provato anche a togliere la pistola a uno degli agenti, dopo averli colpiti con dei pugni. I poliziotti, tuttavia, sono riusciti a immobilizzarlo e arrestarlo.

Il magistrato di turno ha disposto i domiciliari per l’uomo. Valfrè è stato denunciato anche per il …
Leggi originale
Mazara del Vallo, tenta di togliere pistola a poliziotto. Gli agenti aggrediti da 26enne che minacciava la ex


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer