Marsala, fa pace con la moglie ma viene ugualmente condannato per lesioni aggravate

trapani

Un uomo di 40 anni, F.M, è stato condannato per lesioni aggravate in danno della moglie a due anni di reclusione, con pena sospesa. Poco prima della condanna però i due si sono riconciliati, cosa che è ha permesso un alleviamento della pena.

È successo a Marsala. Secondo quanto emerso dal dibattimento, alla base delle tensioni tra i due coniugi c’era la malattia del figlio. Poi, il bambino guarì e in famiglia tornò il sereno. La coppia è, quindi, tornata a vivere insieme nella loro abitazione di contrada Strasatti, la popolosa borgata del versante sud marsalese.

Leggi anche altri articoli di trapani
o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

TP