Marsala, chiude il vecchio Tribunale La struttura torna al Comune


MARSALA (TRAPANI) – Con l’entrata in funzione del nuovo Palazzo di Giustizia di Marsala, la struttura che l’ospitava fin dall’anno dell’istituzione del Tribunale (1969) torna al Comune, che vi trasferirà alcuni suoi uffici. A cominciare da quelli che ospiteranno Acquedotto e Tecnico, negli ultimi decenni dislocati in vari immobili della città (qualcuno anche in affitto) perché non vi era posto nella sede principale del Municipio: il seicentesco ex quartiere militare spagnolo di via Garibaldi. Il vecchio Palazzo di Giustizia, che fino al 1969 aveva ospitato scuole (media inferiore e Magistrale) si congeda, quindi, dopo 50 anni di attività. Qui, hanno svolto la loro funzione, tra gli altri, gli ex procuratori Cesare Terranova (che diresse le rilevazioni che alla fine del 1971 condussero all’arresto di Michele Vinci, il cosiddetto “mostro di Marsala”, poi condannato come unico …
Leggi anche altri post su Trapani o leggi originale
Marsala, chiude il vecchio Tribunale La struttura torna al Comune


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer