Manager di Sant’Agata Militello spira in barca a Zagabria per avvelenamento

Una vacanza finita in tragedia. Il manager siciliano Eugenio Vinci, che per tanti anni aveva lavorato ai vertici di Assindustria Molise, è deceduto in barca in Croazia, intossicato dai gas di scarico. E due dei suoi figli sono ricoverati in ospedale in condizioni gravissime, a causa di un incidente che in primo momento sembrava essere stato provocato da un’intossicazione alimentare. Intorno alle 10 del mattino, da uno yacht noleggiato al largo di Hvar è stata lanciata una richiesta di aiuto al porto, sull’omonima isola dalmata, in cui si riferiva che a bordo era morto una persona di 57 anni. Anche gli altri cinque turisti avevano incolpato dei malori: principalmente i due figli di Vinci, di 8 e 14 anni, con forti diarree, nausea e vomito perdita di coscienza, tanto da richiederne il trasferimento in elicottero al centro ospedaliero di Spalato, a circa 50 km dall’isola. I due bambini versano …
Leggi anche altri post su Messina o leggi originale
Manager di Sant’Agata Militello spira in barca a Zagabria per avvelenamento


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer