Maltempo nell’agrigentino, La Mendola: “nessuna esondazione, i fiumi hanno retto”

 Il recente  allagamento di Licata non è da attribuire all’esondazione dei corsi d’acqua, che  lambiscono il centro urbano,  ma al fatto che parte della città è stata  realizzata a quote troppo basse rispetto al livello del mare, a cui si aggiunge anche  una evidente insufficienza del sistema di smaltimento delle acque bianche. Ciò determina una particolare attenzione del Governo Regionale verso del territorio di Licata, che si concretizza con un numero notevole di interventi a tutela della pubblica incolumità.  

“In occasione delle ultime piogge  torrenziali, abbiamo  rilevato una buona risposta  del reticolo idrografico  agrigentino, soprattutto in corrispondenza dei  corsi d’acqua,  che sono stati oggetto di recenti lavori di pulizia dell’alveo, eseguiti dal  nostro Ufficio”, ha dichiarato il capo dell’Ufficio Genio Civile Rino La Mendola. In particolare, ha tenuto bene il Fiume  Salso, così come anche  il Fiume Akragas, che l’anno …
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Maltempo nell’agrigentino, La Mendola: “nessuna esondazione, i fiumi hanno retto”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer