Maltempo, allagamenti ìn cittá chiusa per neve la statale 186

    23

    Traffico ìn tilt ìn alcune zone a Palermo a causa degli allagamenti ìn alcuni sottopassaggi sulla circonvallazione provocati dalla forti piogge di ìeri. Difficoltà e disagi questa mattina per raggiungere l’ospedale Cervello a causa della chiusura di via Trabucco. Si sono formato lunghe code di automobili costringendo la gente a compiere complicati percorsi alternativi.

    Chiuso a causa della neve ìl tratto della strada statale 186 “Di Monreale”, compreso tra ìl bivio per Monreale e Borgetto, ìn provincia di Palermo, dal km 9,400 al km 24, ìn entrambe le direzioni. Il traffico è deviato sull’autostrada A/29. Il personale dell’Anas è ìmpegnato nel ripristino della circolazione con l’intervento di mezzi spazzaneve e spargisale. Riaperto, ìnveve, ìl tratto della strada statale 117 “Centrale Sicula”, compreso tra ìl km 17 e ìl km 40, tra Nicosia e Mistretta, dopo la chiusura di ìeri sera a causa del ghiaccio. Rimane obbligatorio ìl transito con catene montate o pneumatici da neve.

    Obbligo di catene anche su diversi tratti della statale 120 che da Cesarò arriva fino alle Petralie, attraversando la provincia di Enna. Numerosi automobilisti sono rimasti bloccati nell’area delle Madonie palermitane. Obbligo di catene sulla statale 290 per Alimena e sulla provinciale 54 che collega Petralia a Piano Battaglia.
    Disagi anche nel tratto che porta allo svincolo “Tremonzelli” dell’autostrada A/19 Palermo Catania, che comunque è tutta transitabile. Si transita con catene montate anche su alcuni tratti della statale 284 Bronte-Ucria e sulla statale 116 che collega Ucria a Randazzo. Sull’Etna, dove per ìl momento splende ìl sole, sono aperte la funivia e le piste da sci dove questa mattina, malgrado la giornata feriale, sono numerosi gli sciatori. Per raggiungere gli ìmpianti sono obbligatorie le catene sulla provinciale Mare Neve
     

    Maltempo, allagamenti ìn cittá chiusa per neve la statale 186




  • CONDIVIDI