Mafia, perquisizioni in abitazioni e uffici dell’assistente parlamentare Nicosia

La Guardia di finanza di Palermo e i militari dell’arma che hanno fermato cinque persone per associazione mafiosa e favoreggiamento nell’ambito di una inchiesta sui clan vicini al boss Matteo Messina Denaro che ha coinvolto anche il Radicale Antonello Nicosia, stanno effettuando una serie di perquisizioni nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro degli indagati. Nel corso degli accertamenti è stato trovato il tesserino da collaboratore parlamentare di Nicosia, assistente della deputata Occhionero. L’uomo entrava in carcere insieme alla parlamentare, incontrava boss e portava all’esterno i loro messaggi. Durante il controllo sono stati sequestrati una carta di credito collegata a conti esteri – e patrimoniali e un’…
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Mafia, perquisizioni in abitazioni e uffici dell’assistente parlamentare Nicosia


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer