Mafia, i primi verbali di Pellegriti “Tutto sul clan di Biancavilla”


CATANIA – La vita da galeotto Vincenzo Pellegriti la conosce bene. Ma appena il 12 settembre è stato arrestato insieme alla compagna e ha messo piede nel carcere di Bicocca qualcosa è scattato nella sua mente. E allora ha deciso di prendere carta e penna e scrivere una lettera alla Procura: “Voglio parlare. Ma senza i miei difensori”. E così il 16 settembre, alle 16, si è seduto davanti al pm Andrea Bonomo, e assistito da un legale nominato d’ufficio, ha detto: “Voglio cambiare vita per dare un futuro migliore alla mia famiglia”. Quello che è stato fino a pochi mesi fa il ‘gestore’ della droga di Biancavilla per conto del clan Toscano-Mazzaglia-Tomasello ne ha cose da raccontare …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Mafia, i primi verbali di Pellegriti “Tutto sul clan di Biancavilla”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer