Categorie
notizie

Mafia a Borgo Vecchio, indagato pure storico capo ultrà del Palermo Johnny Giordano

Mafia a Borgo Vecchio, indagato pure storico capo ultrà del Palermo Johnny Giordano

Johnny Giordano, storico capo ultrà delle Brigate Rosanero, è sottoposto a indagini per concorso esterno in associazione mafiosa. Fintanto che un altro volto noto della curva nord, Sesto Terrazzini, leader dei Warriors Ultras Palermo, ufficialmente disoccupato e percettore del reddito di cittadinanza (RDC), è sottoposto a indagini per induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: è sottoposto a obbligo di firma.Viene fuori dall’inchiesta culminata nel blitz «Resilienza 2» dei carabinieri di Palermo che hanno eseguito una misura di custodia cautelare emessa dal gip di Palermo nei confronti di soggetti appartenenti alla famiglia mafiosa del Borgo Vecchio. Giovanni Giordano, detto Johnny, si legge nel provvedimento del gip Filippo Serio, «la cui figura è emersa sia in passato che attualmente quale elemento a disposizione di Cosa nostra all’interno del mondo delle tifoserie palermitane», è stato dipendente della vecchia società del Palermo, di proprietà di Maurizio Zamparini, ormai fallita. Palermo, retata di mafia a Borgo Vecchio: nomi e foto degli

Il servizio intitolato: Mafia a Borgo Vecchio, indagato pure storico capo ultrà del Palermo Johnny Giordano è stato inserito il 2021-03-26 01: 50: 36 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo