Madre e figlia picchiate e colpite con pistola a pallini. La femmina denuncia sostenuta dai genitori dell’uomo

La squadra mobile di Messina ha messo fine all’incubo vissuto da una femmina e da sua figlia che venivano maltrattate e picchiate da chi invece aveva detto di amarle. Un compagno e padre violento che adesso si trova ai domiciliari grazie alla polizia, ma grazie principalmente al coraggio della femmina che ha denunciato quanto accadeva tra le mura di casa. Il 25enne filippino arrestato oggi deve rispondere di maltrattamenti in famiglia con l’aggravante dei futili motivi.

Leggi originale
Madre e figlia picchiate e colpite con pistola a pallini. La femmina denuncia sostenuta dai genitori dell’uomo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer