L’ultimo saluto allo chef Andrea “Un ragazzo indimenticabile”


PALERMO – “Non riusciamo a crederci, è una realtà inaccettabile. Il giorno prima ci eravamo sentiti, avevamo deciso di uscire presto insieme, con le nostre famiglie. E invece quel giorno non arriverà mai”. Incredulità e dolore nella chiesa di piazza Acquasanta, dove familiari, amici e colleghi hanno dato l’ultimo saluto ad Andrea Zizza, il cuoco 43enne che ha perso la vita nel tragico incidente avvenuto in via Martin Luther King, dalle parti della Fiera, nella notte tra lunedì e martedì.

Strapiena la chiesa di Santa Maria della Lettera: in centinaia si sono stretti attorno alla compagna e ai due figli piccoli, a cui in tanti rivolgono un pensiero: “E’ un dolore atroce – dice l’amico di famiglia, Francesco – la vita è ingiusta quando strappa alle braccia di due bambini il proprio …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
L’ultimo saluto allo chef Andrea “Un ragazzo indimenticabile”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer