Litiga con la moglie e tenta di far esplodere la casa, un arresto a Vittoria

88
Litiga con la moglie e tenta di far esplodere la casa, un arresto a Vittoria
Litiga con la moglie e tenta di far esplodere la casa, un arresto a Vittoria

Litiga con la moglie e tenta di fare esplodere la casa. Arrestato a Vittoria dalla polizia di Stato un 65enne che, dopo una lite con la moglie, aveva tentato di far esplodere l’abitazione familiare. A richiedere l’intervento di una pattuglia del Commissariato, la stessa donna, spaventata dalle minacce.

Il marito dopo le minacce si è frettolosamente allontanato. Sul posto la polizia ha inviato una Volante e allertato di vigili del fuoco. Al loro arrivo gli agenti hanno percepito subito l’odore acre di gas, che aveva già saturato tutti gli ambienti. In effetti, i fornelli della cucina erano stati lasciati volutamente tutti aperti.

Messo in sicurezza l’immobile, i poliziotti si sono messi alla ricerca dell’uomo sospettato di avere progettato di far saltare in aria la casa, rintracciandolo ancora nelle immediate vicinanze. Alla luce dei fatti, la polizia lo ha tratto in arresto per tentato disastro e lo ha condotto in carcere.