Licata, Tari quasi raddoppiata. M5S: «E la città è invasa dai rifiuti…»  

agrigento

Lo strappo tra amministrazione Galanti e opposizione targata Cinque stelle al Comune di Licata si fa sempre più ampio. Motivo del contendere l’emergenza rifiuti e la Tari.

«La città continua a vivere una drammatica situazione, annegando nei rifiuti – dice Melania D’Orsi, consigliere comunale del Movimento pentastellato. Una situazione diventata intollerabile per i cittadini licatesi. L’immondizia continua ad essere raccolta a giorni alterni; non è stato colto il nostro suggerimento di applicare l’articolo 23, previsto da regolamento comunale, che permette di sgravare i cittadini dal pagamento della Tari per i giorni di servizio non reso e la Tari per il 2018 vede registrare un aumento del 40% per un servizio non reso».

Leggi anche altri articoli di agrigento
o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

AG