Licata, blitz Bazar: 18 persone a giudizio (vd e ft)

Il Gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto ha rinviato a giudizio tutti gli imputati della maxi inchiesta “Bazar” compiuta dai militari dell’arma nel 2015 e che avrebbe disarticolato un fiorente mercato di compravendita di eroina sulla piazza di Licata.

Nell’operazione, del luglio del 2015, furono coinvolte 34, 5 delle quali finirono agli arresti, ossia:  Giampiero Arrostuto, 39 anni, di Canicattì (ritenuto dagli investigatori la figura centrale della vicenda);  Antonino Caruso, 49 anni, di Licata;  Francesco Semprevivo, 46 anni, di Licata;  Giuseppe Tinnirello, 30 anni, di Palermo; Vincenzo Bugiada, 46 anni, di Licata; Diego Pelonero, 45 anni, di Licata; Fuozi Ben Habit, 42 anni, tunisino; Giuseppe Gueli, 38 anni, di Licata; Vincenzo Cuttaia, 52 anni, di Licata; Santa Loredana Giorgio, 38 anni, di Canicattì.; Melchiorre Salvatore Alabiso, 44 anni, di Licata; Rosario Consagra, 50 anni, di Licata;  Antonio Montana, 46 anni, di Licata;   Salvatore Paraninfo, 30 anni, di …
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Licata, blitz Bazar: 18 persone a giudizio (vd e ft)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer