Librino, Associazione Primavera: “A rischio 30 posti di lavoro”


CATANIA – Trenta lavoratori dell’Associazione Primavera di Librino rischiano di perdere il loro posto di lavoro dal 1° novembre e tutto sembra dipendere dal dissesto del Comune di Catania. Almeno questo è ciò che si legge nella pec (protocollo 356607/2019) che l’associazione, legalmente rappresentata da Anna Pennisi, ha ricevuto lo scorso 11 ottobre firmata dal direttore Francesco Gullotta e dalla responsabile Lucia Leonardi. Nella lettera si precisa che per motivi di “riequilibrio del bilancio” l’Ente è costretto a ridurre “i costi dei servizi e a razionalizzare tutti gli organismi e società partecipate i cui costi incidano sul bilancio dell’ente”.

In altre parole il Comune scrive, forte anche di una sentenza della Corte di Cassazione del 2012, di avere la facoltà di risolvere, anche privo di …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Librino, Associazione Primavera: “A rischio 30 posti di lavoro”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer