Legambiente: il 70% dei rifiuti della Sicilia finisce in discariche

“Ormai in tutte le regioni d’Italia si porta in discarica il 30 per cento dei rifiuti, mentre in Sicilia il 70 per cento per arricchire i pochi privati che le gestiscono. Occorre spingere la differenziata e realizzare gli impianti e, finalmente chiudere le discariche”. Lo afferma Gianfranco Zanna, presidente Legambiente Sicilia, che ha partecipato a una “passeggiata collettiva ai Sieli” a Motta Sant’Anastasia, contro la discarica, organizzata dai Comitati No discarica di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia. “E’ una vergogna. Lo diciamo da anni, occorre portare avanti e rafforzare la raccolta differenziata e realizzare gli impianti, soprattutto quelli anaerobici per l’umido, in modo da potere gestire il sistema dei rifiuti in modo virtuoso. Questa discarica è alle porte di Misterbianco e Motta, avvelena l’aria e la gente non può respirare. Non solo questa, occorre chiudere tutte le discariche prima possibile”, conclude Zanna

Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Legambiente: il 70% dei rifiuti della Sicilia finisce in discariche


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer