notizie

Le eseque e la commozione: Palermo abbraccia Mario Pupella

#Palermo

Palermo abbraccia Mario Pupella, nel giorno dei suoi funerali. Lo abbraccia con le mani che accarezzano la bara di un magnifico teatrante che era un uomo buono e generoso. Lo abbraccia, per interposti figli, come se volesse colmare il vuoto. Lo abbraccia nelle parole commosse di don Felice Lupo, il sacerdote che, nella chiesa di Sant’Eugenio, celebra le esequie. Il dolore e ovvio e palpabile, ma ha il controcanto della serenità. Sembra di stare a Itaca, molti anni a seguito del ritorno di Ulisse, senza più guerre, né spade sguainate, mentre ci si prepara a raccontare tutto, alla luce del tempo che ha donato capelli bianchi e saggezza. Pare di stare in una casa, col focolare e l’affetto che riscalda gli angoli più freddi.


PAGN3033

Livesicilia Palermo

Show More

Articoli simili