Le danneggia l’auto perchè non gli dà i soldi, arrestato

    40

    I carabinieri del nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto con l’accusa di “estorsione” e “danneggiamento” un palermitano, il 29enne D.D.
    L’uomo, un parcheggiatore abusivo, ha avvicinato la conducente di un’autovettura mentre era intenta con altre tre amiche a parcheggiare l’auto in piazza Sett’Angeli.
     
    La donna, una volta scesa dal mezzo, si è vista rivolgere insistentemente una richiesta di denaro da D.D.
    Di fronte al rifiuto della giovane, l’uomo ha seguito le quattro donne, insultandole e minacciando chiaramente che avrebbe graffiato l’auto se non avesse ricevuto il denaro preteso.
    Dopo pochi minuti, tornate nei pressi dell’autovettura, le quattro ragazze hanno trovato il mezzo fortemente danneggiato, con la fiancata completamente ricoperta di graffi.
     
    La proprietaria ha chiamato i Carabinieri, fornendo una precisa descrizione dell’uomo che veniva successivamente rintracciato nelle immediate vicinanze di piazza Sett’Angeli.
    Davanti ai militari, l’uomo ha ammesso di aver danneggiato volutamente l’auto della vittima con un chiodo che è stato  sequestrato.
    Una volta in caserma, il parcheggiatore è stato dichiarato in stato di arresto con l’accusa di “estorsione” e “danneggiamento”.
    Al termine della direttissima, l’uomo è stato condannato e rinchiuso al carcere dell’Ucciardone.




  • CONDIVIDI