Le chiede di far sesso per restituirle in cellulare: arrestato a Catania

I protagonisti di questa quasi grottesca storia sono un disoccupato catanese di 22 anni ed i componenti di un intero nucleo familiare che, per estrema bontà, hanno tribolato non poco.
Il giovane, già gravato da precedenti di polizia, allontanato dal proprio nucleo familiare e con difficoltà economiche si era rivolto ad un vicino di casa che, nonostante tutto, gli aveva dato accoglienza dandogli da mangiare, un posto dove dormire e, in seguito, addirittura un lavoro come bracciante agricolo. Tutto bene, tranne quest’ultimo aspetto, il lavoro appunto.
Da questo momento il comportamento del giovane ospite muta radicalmente diventando aggressivo e molesto verso dei suoi benefattori, compagno e compagna, le figlie ed un fidanzato di una di esse ma loro tutti, forse per eccesso caritatevole o per incapacità a troncare i rapporti, accolgono ancora il giovane che un giorno, per tutta risposta, ruba il cellulare del capo famiglia.Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Le chiede di far sesso per restituirle in cellulare: arrestato a Catania


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer