Lavoratori Centro Regionale Trapianti in stato di agitazione, privo di certezze dopo anni di precariato

In stato di agitazione i lavoratori del Centro Regionale Trapianti della Regione Sicilia, che dopo 12 anni di precariato, protestano contro l’Assessorato alla salute a l’ARNAS Civico di Palermo, denunciando la mancata stabilizzazione e dunque la disparità di trattamento sino ad oggi subita rispetto agli altri ex precari della sanità regionale.

L’agitazione del personale rischia di pregiudicare ulteriormente la già grave situazione del CRT che ha visto un calo preoccupante delle donazioni di organi. Il CRT infatti si occupa del procurement, valutazione, allocazione di organi e tessuti; organizza i trasporti per i pazienti iscritti in liste fuori dalla Sicilia; gestisce …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Lavoratori Centro Regionale Trapianti in stato di agitazione, privo di certezze dopo anni di precariato


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer