L’attentato Antoci e le infiltrazioni Maniace sotto ispezione prefettizia


CATANIA – La verifica delle possibili infiltrazioni a Maniace porta dritta a uno dei territori più caldi della Sicilia, dove si incrociano mafia, antimafia, potere e sospetti. La commissione della Prefettura di Catania verificherà se quei nomi che scottano, al centro di approfondimenti investigativi dopo l’attentato subito dall’ex presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, abbiano avuto rapporti ai piani alti dell’amministrazione comunale. Un nome su tutti, già al centro delle attenzioni della Prefettura e della Direzione investigativa antimafia è quello dei Conti Taguali, una potente famiglia di imprenditori che controlla il cuore di Catania e anche contrade della zona di Messina, ritenuti estranei all’attentato ad Antoci.

Nel 2017 la Prefettura ha emesso una interdittiva per la Conti Taguali Srl, dominus di quasi un terzo …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
L’attentato Antoci e le infiltrazioni Maniace sotto ispezione prefettizia


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer