Lasciarono la festa per la cocaina Mancuso, reato prescritto


CATANIA – Il reato è estinto per avvenuta prescrizione. È questa la sentenza divulgata dalla Corte d’appello di Catania verso di Nicola Mancuso che in primo grado era stato condannato per il reato di spaccio. L’episodio contestato è quello che riguarda la notte della festa nella villetta di Adrano dove il 24 luglio 2010 è stata trovata morta impiccata la giovane Valentina Salamone. Per quell’omicidio Mancuso, ex amante della 19enne, è stato condannato all’ergastolo dalla Corte d’Assise di Catania.

Ma torniamo al processo di oggi. Mancuso secondo la ricostruzione che emerge dagli atti dibattimentali si sarebbe allontanato assieme a tre persone presenti alla festa ed insieme hanno deciso di consumare droga che l’imputato avrebbe procurato nella zona nord di Adrano. Sin dal primo momento, i difensori …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Lasciarono la festa per la cocaina Mancuso, reato prescritto


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer