L’Ars approva la Consulta giovanile regionale, niente gettoni e rimborsi spese

L’Ars approva all’unanimità il disegno di legge che istituisce la Consulta giovanile regionale. Uno strumento che consentirà un collegamento diretto tra i  Palazzi della Regione e il mondo giovanile siciliano. Per il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè quello approvato è un “disegno di legge che consentirà ai giovani siciliani di avere una loro consulta dove potersi confrontare ed elaborare piani per il loro futuro”.

“Sono lieto che l’Ars abbia approvato all’unanimità il disegno di legge che istituisce la Consulta regionale giovanile, che può diventare uno strumento fondamentale per l’elaborazione di progetti che consentano di porre fine all’emigrazioni delle nostre migliori intelligenze”. Un provvedimento, sostenuto con forza da Miccichè, “che ho sostenuto fin dall’inizio – fa sapere -, anche perché colpito dalla voglia dei giovani, …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
L’Ars approva la Consulta giovanile regionale, niente gettoni e rimborsi spese


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer