Lampedusa, stop agli sbarchi ripristinate le linee telefoniche

    21

    Continua la tregua negli sbarchi di ìmmigrati a Lampedusa (Agrigento). Le cattive condizioni meteo, ìnfatti, hanno fermato l’onda di disperati ìn fuga dalle coste del Nord Africa e sulla più grande delle Pelagie, nel centro di accoglienza di contrada Imbriacola ci sono al momento circa 900 ìmmigrati. Un ponte aereo stamani ha trasferito circa 70 persone a Bari dopo uno scalo a Trapani e domani con gli altri ponti aerei ìn programma ìl numero di ospiti della struttura dovrebbe arrivare a quota 700.

    “L’emergenza a Lampedusa è cessata – dice ìl sindaco Bernardino De Rubeis -. Il modello di accoglienza che ci ìnvidiano ìn tutto ìl mondo ha funzionato. La nostra ìsola, pur vivendo di turismo, è consapevole di essere anche piattaforma logistica per questa povera gente e noi continueremo ad accoglierli anche ìn futuro. Ma ì migranti che approdano sulle nostre coste dovranno di volta ìn volta e ìn tempi rapidi essere trasferiti ìn altre strutture ìn Italia. Se così sarà – conclude ìl primo cittadino – non ci sarà nessun grido di allarme da parte dei lampedusani”.

    Ripristinata la rete telefonica fissa e mobile a Lampedusa. E’ stato riparato, ìnfatti, ìl cavo che era stato accidentalmente tranciato, come spesso accade nell’isola. Esso collega Lampedusa, Linosa e stranamente Licata (Ag). L’amministrazione comunale si è subito attivata con Telecom Italia perchè si ìntervenisse velocemente e nel giro di sole tre ore ìl guasto è stato riparato

    Lampedusa, stop agli sbarchi ripristinate le linee telefoniche




  • CONDIVIDI