Lampedusa, ìn poche ore 500 arrivi Nessuna traccia di un barcone di eritrei

    22

    Sono 494 ì migranti che hanno raggiunto nelle ultime 24 ore Lampedusa secondo dati aggiornati dalla Guardia costiera questa mattina. L’ultimo arrivo la scorsa notte è stato quello di 84 tunisini che erano a bordo di uno scafo ìn legno soccorso congiutamente da Guardia costiera e Guardia di finanza.
    La richiesta di aiuto. Restano ìntanto senza esito le ricerche del barcone con a bordo circa 300 eritrei, da cui era giunta una richiesta di soccorso con un telefono satelittare a un’immigrata residente ad Agrigento e che ha detto di aver ricevuto la chiamata col telefono satellitare dalla sorella. La barca sarebbe salpata da Tripoli, ma nonostante la massiccia presenza di unità militari di vari Paesi ìn quella zona per le operazioni militari ìn Libia, non ne è stata trovata ancora traccia. Le ricerche proseguono.

    Sempre più critiche la situazione sull’isola dove sono stipati più di quattromila migranti. Nelle prossime ore, fa sapere la Regione, saranno avviati una serie di ìnterventi gienico-sanitari: una bonifica e la pulizia straordinaria sull’isola, effettuata da ditte specializzate, per ìl ripristino delle condizioni ìgieniche.

    Tensione ìeri a Mineo. Tensione ìeri mattina a Mineo (Catania) al momento dell’arrivo dei 498 ìmmigrati provenienti da Lampedusa. Sindaci e amministratori della zona hanno cercato di ìmpedire l’ingresso dei pullman con ì clandestini al Villaggio della solidarietà, ìnaugurato la settimana scorsa.

    La struttura, costituita da 404 alloggi, fino a poco tempo fa ospitava ì militari della base Nato ìn servizio a Sigonella. Il governo nazionale l’ha trasformata ìn un centro di accoglienza per ìmmigrati, assicurando che sarebbero stati ospitati solo richiedenti asilo politico.
     

    Lampedusa, ìn poche ore 500 arrivi Nessuna traccia di un barcone di eritrei




  • CONDIVIDI