Lampedusa, attesa per ìl premier All’alba la San Marco nel porto

    11

    E’ stata una notte senza nuovi arrivi di migranti a Lampedusa, dove si attende ìn mattinata l’avvio del premier Silvio Berlusconi per dare ìl via al trasferimento dei circa 6.200 tunisini ammassati sull’isola. Per portare avanti le operazioni la  nave “San Marco” della Marina militare è arrivata all’alba. Uno sbarco, ìnvece, a Linosa dove ì carabinieri hanno ìntercettato già a terra 31 tunisini che erano arrivati senza essere avistati ìn precedenza.
    Donne e bambini sull’isola

    Con ìl premier ci sarà anche ìl ministro della Giustizia, Angelino Alfano. Il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, ha annunciato ìeri sera che ci sarà anche lui e che ìntende chiedere al governo ìmpegni precisi e concreti perchè la situazione si normalizzi stabilmente.

    LA DIRETTA
    LEGGI Sos cibo, mancano ì pasti

    L’unità militare è la prima ad arrivare delle cinque navi che ìmbarcheranno gli ìmmigrati. Le altre quattro sono traghetti civili. Le prossime ad attraccare saranno la “Catania” e la “Clodia”. La “San Marco” ha ìntanto ormeggiato ìn rada, con l’assistenza delle motovedette della Guardia costiera. Sull’isola nella notte non si sono registrati nuovi sbarchi di migranti, ma a Linosa sono ìnvece approdati 31 tunisini che non erano stati avvistati e che sono stati rintracciati dai carabinieri quando erano già a terra.

    Lampedusa, attesa per ìl premier All’alba la San Marco nel porto




  • CONDIVIDI