L’allarme del sindaco di Catania, Pogliese: dalla Tari 40 milioni in meno

“A Catania oltre il 50% dei miei concittadini, ahimè, non paga la Tari, la stessa percentuale si registra in quasi tutti i comuni siciliani e meridionali, una parte ovviamente determinata da indigenti reali che devono essere tutelati, ma un’altra parte comprende il panorama di un’ampia fascia di evasione. A Catania abbiamo 40 milioni in meno di entrate annue”. L’ha detto oggi il sindaco di Catania Salvo Pogliese, presente all’assemblea degli enti locali siciliani ai Cantieri culturali alla Zisa. “Abbiamo reiterato come Anci Sicilia e nazionale e nei confronti con il governo nazionale uscente la possibilità della Tari in bolletta elettrica che ritengo sia la soluzione di quasi tutti i mali che gli enti locali vivono giornalmente in termini di difficoltà oggettiva sul tema della riscossione – ha aggiunto Pogliese -. La Tari in bolletta potrebbe permettere un futuro più sereno per gli enti locali e risanare i bilanci”. “…
Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
L’allarme del sindaco di Catania, Pogliese: dalla Tari 40 milioni in meno


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer