L’albero di Natale cucito a mano a Donnalucata. Così le donne rianimano la Marinella di Camilleri.

È lunedi mattina e per cinque mesi una ventina di donne si riuniscono quasi in segreto per realizzare l’albero di Natale in lana destinato alla loro borgata. Succede a Donnalucata, frazione di Scicli, nell’ambito del laboratorio Lavoro in compagnia, organizzato all’interno della merceria locale. Tredici metri di lana, 1.320 mattonelle di tessuto cucite una ad una, stella compresa. 

«Quando l’ho proposta, l’idea è stata subito accolta con grande entusiasmo, anche per l’intento di contribuire all’atmosfera natalizia del borgo», narra a Meridionews Carmela Ficili, coordinatrice del laboratorio di cucito che da tempo ospita gratuitamente nel suo negozio. Oltre 260 i gomitoli di lana utilizzati per la realizzazione dell’albero, sorretto da una struttura in legno. E nessun contributo esterno. «Il progetto è stato interamente autofinanziato – prosegue Ficili – …
Leggi originale
L’albero di Natale cucito a mano a Donnalucata. Così le donne rianimano la Marinella di Camilleri.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer