Ladri come Pollicino presi per una tasca bucata

    30

    Quattro giovani sono stati arrestati dalla polizia per furto ìn una tabaccheria di via Oreto. Uno dei quattro, non sapendo di avere un buco nella tasca dei pantaloni, dopo avere rubato centinaia di monete le ha seminate lungo la strada mettendo ì poliziotti sulla sua scia. In carcere sono finiti Gaetano Caviglia e Calogero Costa, entrambi di 28 anni; Gianluca Gennaro e Lorenzo Casamento tutti e due di 19 anni.

    Poco prima delle 4 della notte scorsa un cittadino anonimo ha segnalato al 113 la presenza di quattro giovani che stavano perpetrando un furto ai danni di una tabaccheria. Giunti sul posto gli agenti hanno notato due giovani che si stavano allontanando e che appena hanno notato ì poliziotti si sono dati alla fuga. I poliziotti sopraggiunti con un’altra volante hanno ìndividuato l’autovettura segnalata proprio mentre uno dei malviventi stava entrando nell’abitacolo dove si trovavano gli altri complici. Circondanti, ai quattro giovani non è rimasto altro da fare che arrendersi. Addosso ai quattro sono state rinvenute numerose monete e nell’auto parte della refurtiva come ricariche telefoniche e schede telefoniche prepagate.

    A tradire ì quattro è stata proprio la scia creata dalle monetine che cadevano dalla tasca dei pantaloni di uno dei giovani che le aveva trafugate dal registratore di cassa, non accorgendosi che aveva un piccolo buco nella tasca dei pantaloni che le ha fatte cadere a terra.
     

    Ladri come Pollicino presi per una tasca bucata




  • CONDIVIDI