La strage di Vittoria del ’99, Cassazione ribadisce ergastolo per Siciliano

A 20 anni di distanza dalla strage di Vittoria, avvenuta il 2 gennaio 1999, la prima sezione della Corte di Cassazione ha confermato l’ergastolo per Salvatore Siciliano, l’ultimo imputato del lungo iter giudiziario che ha portato prima alla condanna dei mandanti e degli esecutori di quella strage dove furono crivellati di colpi 5 uomini, due dei quali si trovarono nel bar della stazione Esso nel momento sbagliato. La condanna di Siciliano, noto esponente mafioso della cosca degli ‘stiddari’ di Riesi-Mazzarino, è avvenuta per concorso morale nell’omicidio plurimo.

Leggi anche altri post su Ragusa o leggi originale
La strage di Vittoria del ’99, Cassazione ribadisce ergastolo per Siciliano


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer