Categorie
notizie

La “sindrome da long coronavirus”, ecco lo studio sul paziente 1 del Trapanese

La “sindrome da long coronavirus”, ecco lo studio sul paziente 1 del Trapanese

PALERMO Un’equipe multidisciplinare della provincia di Trapani ha pubblicato uno studio scientifico sulla rivista internazionale «Brain Sciences» sui danni neurologici causati dal coronavirus. Alla ricerca hanno partecipato il dottor Luca Scalisi, direttore della Villa Sarina di Alcamo, i radiologi del Sant’Antonio Abate di Trapani Ignazio Bacile e Gaetano Cambula, la Casa di cura Morana di Marsala con la neurologa Paola Mangiapane e uno scienziato del Cnr, Domenico Nuzzo. L’articolo è dedicato alla storia clinica vissuta del paziente 1 della provincia di Trapani, l’alcamese F. R., che, malgrado un recupero ottimale delle sue condizioni motorie, propone ancora strascichi neurologici. «L ammalato da me visitato in epoca post Covid – ha detto la dottoressa Mangiapane – presentava un corteo sintomatologico caratterizzato dalla cosiddetta «brain fog» ossia nebbia cognitiva con deficit di concentrazione e dell’attenzione, profondo stato depressivo e marcato quadro ansioso. L’insieme di questi esiti neurologici viene definito con un termine medico di recentissimo

L’articolo intitolato: La “sindrome da long coronavirus”, ecco lo studio sul paziente 1 del Trapanese è stato inserito il 2021-04-12 14: 00: 10 dal sito online (lasicilia.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo