La proposta di Zammataro: “Una strada a Salvatore Cannizzo”


CATANIA. A seguito della sentenza, divulgata di recente dal tribunale etneo, che riconosce un risarcimento alla famiglia del marò Salvatore Cannizzo a causa della esposizione all’uranio imporverito durante le missioni in Kosovo tra il 1999 e il 2001, il consigliere comunale di Diventerà Bellissima Manfredi Zammataro ha lanciato la proposta di intitolare una strada cittadina alla memoria del concittadino.
“Salvatore Cannizzo – ha detto Zammataro – era un servitore dello Stato e della Patria. E per servire lo Stato nelle missioni internazionali è venuto, lui come tanti altri militari che si sono poi ammalati, a contatto con l’uranio impoverito privo di le adeguate prescrizioni di sicurezza. A soli 36 anni ci ha lasciati dopo una lunga battaglia contro la malattia e adesso la verità, accertata dai tribunali, ci narra la storia di un soldato esposto in …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
La proposta di Zammataro: “Una strada a Salvatore Cannizzo”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer