La lupara bianca per il boss Spatola, a Palermo 30 anni in Appello ai Lo Piccolo

La prima sezione della Corte d’assise d’appello di Palermo ha confermato la condanna a 30 anni di carcere, divulgata in primo grado tredici anni fa, per i mafiosi Salvatore e Sandro Lo Piccolo e Andrea Adamo, imputati per l’omicidio col metodo della lupara bianca del boss Benedetto Lino Spatola, e dell’assassinio di un nocente scambiato per il capomafia di Tommaso Natale. La Corte, ha accolto le richieste e le tesi del sostituto procuratore generale Rita Fulantelli. Il 22 agosto 2006, in via Sferracavallo, davanti alla bottega di un fruttivendolo, i killer colpirono un pensionato di 61 anni scambiato per Spatola. Il capomafia però non capì di essere la vittima designata e, invitato per una sorta di paciata con i Lo Piccolo, andò all’appuntamento con gli allora latitanti e con la morte portando loro pure un coniglio e una bottiglia di whisky. Era il 18 settembre …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
La lupara bianca per il boss Spatola, a Palermo 30 anni in Appello ai Lo Piccolo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer