La festa dell’albero e il buon esempio dato da Capaci. «Sui cambiamenti climatici serve apporto dei sindaci»

«Per ogni albero piantato i bambini si divertivano moltissimo. Era una scena bellissima: loro salterellavano con gioia attorno agli arbusti perché gli avevamo spiegato che più vengono pressate le radici meglio è per la crescita dell’albero. Non potevamo certo fare loro premura, come se fossero al cantiere». Pietro Puccio sorride intenerito di fronte l’irruenza dei bambini di Capaci. La festa dell’albero, celebrata il 21 novembre, è trascorsa da due giorni. E da sindaco della cittadina palermitana lo sforzo congiunto dell’amministrazione, delle scuole (dall’infanzia alla terza media) e delle associazioni ha portato con sè una notevole dose di verde in più.

Ben 500 alberi in un giorno, un primato nella provincia (e probabilmente nell’intera regione) che anzi sembra lasciare quasi un po’ di malumore in bocca a Puccio. La cittadina del …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
La festa dell’albero e il buon esempio dato da Capaci. «Sui cambiamenti climatici serve apporto dei sindaci»


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer