La femmina che ha denunciato la padrona di San Lorenzo. Valeria Grasso contro la mafia dei Madonia: «Lo rifarei».

«Se lo rifarei? Anche subito». Valeria Grasso non ha dubbi. E ripensando al passato è certa che non avrebbe alcuna esitazione nel denunciare di nuovo quei criminali che tentano in tutti i modi di prendersi la sua vita. Anche se si chiamano Madonia. Comincia tutto da una palestra in quello che per tutti, a Palermo, è da sempre il regno della storica famiglia mafiosa. Separata dal compagno e con tre figli piccoli a cui pensare, quell’attività è il punto da cui ripartire. Ma quella ripartenza, di lì a poco, subirà una brusca frenata. Succede quando «nella mia vita entra lo Stato». Attraverso agenti e funzionari che fanno irruzione in quella palestra, cominciando a mettere sigilli ovunque. Quel posto è riconducibile proprio a loro, ai boss di Resuttana-San Lorenzo …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
La femmina che ha denunciato la padrona di San Lorenzo. Valeria Grasso contro la mafia dei Madonia: «Lo rifarei».


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer