Ingegneria navale, la laurea proposta dagli studenti. «Chi vuole specializzarsi è costretto ad andare via».

Il mare c’è, le navi anche, le aziende che ci lavorano idem (Fincantieri) così come i luoghi adatti (i Cantieri Navali). A Palermo però manca un percorso di studi per chi voglia intraprendere le professioni legate al settore. Da questa osservazione è partita giorno 29 ottobre la raccolta firme portata avanti dalla campagna #sirestiarrinesci, per attivare anche nel capoluogo siciliano il corso di laurea in Ingegneria Navale. Al Viale delle Scienze in pochi  giorni gli studenti e le studentesse che si sono fatti promotori di questa battaglia hanno raccolto già oltre mille firme.

«Siamo rimasti stupiti anche noi da tutto questo interesse, vuol dire che abbiamo colto nel segno – afferma la studentessa di Lettere Tiziana Albanese  – Tra l’altro ad esempio fino all’anno scorso non esisteva ad …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Ingegneria navale, la laurea proposta dagli studenti. «Chi vuole specializzarsi è costretto ad andare via».


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer