Indagati 23 attivisti per manifestazione pro curdi. In aeroporto bloccarono check-in Turkish Airlines.

Manifestazione non preavvisata e interruzione di pubblico servizio. Sono questi i reati per cui sono indagati 23 attivisti solidali al popolo curdo che lo scorso mercoledì 23 ottobre hanno bloccato i banchi per il check-in della compagnia area Turkish Airline dell’aeroporto Vincenzo Bellini. 

Uno striscione, alcune bandiere e un megafono per esprimere solidarietà con la rivoluzione di Rojava, la regione autonoma nel nord della Siria non riconosciuta dal governo di Damasco, in queste settimane interessata da un’avanzata dell’esercito turco che considera i curdi come terroristi. I manifestanti sono rimasti, per una quarantina di minuti, davanti ai banchi di accettazione, bloccando le attività per un Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Indagati 23 attivisti per manifestazione pro curdi. In aeroporto bloccarono check-in Turkish Airlines.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer