Categorie
notizie

Inchiesta sui dati Coronavirus in Sicilia, altre posizioni da approfondire:spunta il nome di Renato Costa

Inchiesta sui dati Coronavirus in Sicilia, altre posizioni da approfondire:spunta il nome di Renato Costa

Renato Costa L’inchiesta sui dati Coronavirus gonfiati in Sicilia si allarga. Le indagini, che hanno portato agli fermi domiciliari una dirigente della Regione Sicilia e 2 funzionari, potrebbero coinvolgere anche altre persone. È possibile che nei prossimi giorni il fascicolo si sposti dalla Procura di Trapani a quella di Palermo.3 i nomi indicati dal gip Caterina Brignone – scrive Leopoldo Gargano sul giornale di Sicilia in edicola – sui quali svolgere approfondimenti, tra cui quello del commissario per l’emergenza di Palermo Coronavirus, Renato Costa. Che peraltro compare in una lunga intercettazione assieme a Maria Letizia Di Liberti. «Vanno sicuramente meglio definite le posizioni di persone non ancora indagate – scrive il gip -, ma il cui agire sembra aver contribuito alla falsificazione di dati rilevanti. Ci si riferisce – in particolare e senza escludere ulteriori coinvolgimenti – a Roberto Gambino e Giuseppe Rappa, entrambi dipendenti dell’Asp di Palermo, ai quali

Il servizio intitolato: Inchiesta sui dati Coronavirus in Sicilia, altre posizioni da approfondire:spunta il nome di Renato Costa è stato inserito il 2021-04-01 04: 58: 44 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo