In Sicilia mercato del lavoro in ‘apnea’, meno diecimila occupati entro fine anno

C’è il boom delle aziende che vendono on line, “più che triplicato rispetto a dieci anni fa”. C’è l’impennata del numero dei ristoranti, “il 5,9 per cento del totale nazionale”. E c’è la assicura dell’appeal del vino made in Sicily: tra le prime 11 imprese vitivinicole italiane con più di dieci milioni di fatturato, “ben quattro sono siciliane”.

Ma c’è anche un mercato del lavoro in apnea perenne: meno diecimila occupati il dato calcolato per la fine di quest’anno, meno tremila quello stimato per il 2020. E c’è un tessuto produttivo che sopravvive in modalità lilliput: popolato da microimprese per …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
In Sicilia mercato del lavoro in ‘apnea’, meno diecimila occupati entro fine anno


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer