Immigrati, Candiani: “La Lega dice no alla nuova tendopoli a Vizzini”


Immigrati, Candiani: “La Lega dice no alla nuova tendopoli a Vizzini” 

«In una terra dove i servizi e le infrastrutture per i siciliani vanno a rilento è davvero paradossale che una mega tendopoli per migranti venga messa in piedi in pochissimi giorni. Ci stanno rifilando la nuova edizione del Cara di Mineo con contorno di virus» lo ha detto il segretario regionale della Lega in Sicilia Stefano Candiani commentando la notizia che la tendopoli per rifugiati e richiedenti asilo voluta dal Governo nell’ex deposito dell’Aeronautica a Vizzini.

«Conte e Lamorgese se ne stanno infischiando della Regione Sicilia, dei sindaci del calatino e degli abitanti di Vizzini.- dice – Impiegano anni per riparare un’autostrada e invece ci vogliono pochi giorni per creare una nuova struttura di accoglienza per immigrati che impegnerà le forze dell’ordine, necessiterà della videosorveglianza che le nostre città non hanno e danneggerà l’immagine di un territorio che sta provando a ripartire attraverso il turismo».

«Domani alle 10 la Lega sarà a Vizzini per dire no a quella che a tutti gli effetti sarà un nuovo Cara di Mineo, un ghetto ignobile, ricettacolo di criminalità e che rischia di diventare una bomba biologica, un fattore di diffusione incontrollata del virus in Sicilia» conclude Candiani.

seguici...sullo stesso argomento
Continue in browser
To install tap Add to Home Screen
Add to Home Screen
To install tap
and choose
Add to Home Screen
Continue in browser
To install tap
and choose
Add to Home Screen
Continue in browser
Continue in browser
To install tap
and choose
Add to Home Screen