Categorie
notizie

Il sindaco di Corleone e gli assessori tra i “furbetti” del vaccino anti-Coronavirus: “Fatto alla luce del sole”

Il sindaco di Corleone e gli assessori tra i “furbetti” del vaccino anti-Coronavirus: “Fatto alla luce del sole”

Il sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi I militari dell’arma del Nas hanno segnalato alla Procura di Termini Imerese che a Corleone, a metà febbraio, alcune persone non rientranti nelle categorie stabilite dalla legge, si sono vaccinate contro il Coronavirus19. Si tratta del sindaco Nicolò Nicolosi, 79 anni, e degli assessori della sua Giunta.I militari dell’arma hanno fatto controlli a campione su 200 delle 800 somministrazioni eseguite accertando per il momento 6 casi. «Avevo avvertito Musumeci. Il sindaco è l’autorità sanitaria del territorio e per questo mi sono vaccinato», ha spiegato Nicolosi. «Io mi sono vaccinato alla luce del sole. Ho scritto una lettera al presidente della Regione Nello Musumeci dicendo che i sindaci e gli amministratori dovevano essere vaccinati insieme agli operatori sanitari. Del resto non si comprende come i primi cittadini e gli amministratori non siano rientrati tra le categorie a cui dare priorità visto che il sindaco è la prima

Il post intitolato: Il sindaco di Corleone e gli assessori tra i “furbetti” del vaccino anti-Coronavirus: “Fatto alla luce del sole” è stato inserito il 2021-03-06 20: 20: 44 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo