> Il processo a Lombardo, la difesa all’attacco dei pentiti: «La lotta alla mafia non era di facciata» – Palermo 24h
notizie

Il processo a Lombardo, la difesa all’attacco dei pentiti: «La lotta alla mafia non era di facciata»

Il processo a Lombardo, la difesa all’attacco dei pentiti: «La lotta alla mafia non era di facciata»

«La lotta dell’ex Presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, contro la mafia non era solo di facciata, con la nomina di 2 magistrati antimafia nella sua Giunta regionale, come dice l’accusa. Già da prima l’imputato lottava contro Cosa nostra ed è dimostrato». E’ iniziata così l’arringa dei legali nel processo di appello a carico dell’ex Governatore siciliano, Raffaele Lombardo, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione elettorale aggravata. L’avvocata Maria Licata, che difende l’ex politico con il collega Vincenzo Maiello, ha ricordato – come riporta l’Agenzia di stampa – pure il contenuto della requisitoria del 2007: «La Procura Generale ha parlato nella discussione delle competizioni elettorali di Niscemi e Mirabelli Imbaccari del 2007 – dice la legale nel suo intervento – Come se ricercassimo la prova di un patto politico mafioso che riguarda il complesso delle competizioni usando le elezioni di un remoto paesino. Mi sembra un ragionamento che non

Il post intitolato: Il processo a Lombardo, la difesa all’attacco dei pentiti: «La lotta alla mafia non era di facciata» è stato inserito il 2021-05-11 12: 21: 38 dal sito online (lasicilia.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More