Il primo intervento antincendio del reparto, per la campagna antincendi boschivi 2020 della Regione Sicilia, ha visto gli equipaggi cooperare con i velivoli CL-415 Canadair e gli elicotteri della Pro-tezione Civile


Il primo intervento antincendio del reparto, per la campagna antincendi boschivi 2020 della Regione Sicilia, ha visto gli equipaggi cooperare con i velivoli CL-415 Canadair e gli elicotteri della Pro-tezione Civile 


Inserita in Cultura il 26/07/2020
da Direttore






Nella giornata odierna, un equipaggio dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search And Rescue) di Trapani, è intervenuto per domare un esteso incendio boschivo sviluppatosi nella zona di Burgio, in provincia di Agrigento.
L’equipaggio,impiegando il vettore del reparto, l’elicottero HH139A, è riuscito a domare l’incendio, dopo 3 missioni intervallate dal rientro in base per effettuazione dei necessari rifornimenti di carburante. L’equipaggio ha effettuato un totale di 7 ore di volo, eseguendo 45 sganci con benna e lanciando 40mila litri d’acqua.
Il decollo per la prima missione è avvenuto alle 9:50 locali. L’elicottero ha raggiunto rapidamente la zona di operazioni (20 minuti) dove ha immediatamente iniziato l’attività di repressione del fronte di fiamma, rifornendosi da vasche idriche artificiali messe a disposizione dal Corpo Forestale dello Stato e da un vicino lago artificiale.
L’ultimo atterraggio è avvenuto alle ore 18:15 locali, dove il vettore ha ripreso la prontezza a terra per il servizio antincendi boschivi fino al tramonto, pronto a decollare nuovamente in caso di ulte-riore necessità.
L´ordine di decollo per tutte le sortite effettuate è giunto dal C.O.A. (Comando Operazioni Aeree) di Poggio Renatico (FE), in coordinamento con la Sala Operativa Unificata Permanente (S.O.U.P.) della Regione Sicilia.
L´HH-139A fa parte degli assetti delle Forze…