Il primo canzoniere d’Europa inventato da un catanese. Le melodie degli Stati rafforzano la cultura dell’Unione.

Una lingua unica per tutti i Paesi dell’Unione Europea non sarebbe possibile, ma un linguaggio universale sì. Anzi, esiste già: la musica. Nasce da questa intuizione il contest Eu-Songbook: raccolta di melodie provenienti da tutti gli Stati membri, che possono essere votate su internet fino al prossimo 7 ottobre. «È un modo per rafforzare la cultura comunitaria», spiega a MeridioNews Francesco Calì, musicista catanese cofondatore del progetto. Obiettivo: riunire la musica più rappresentativa di ogni Paese, suddivisa per categorie. Sei le canzoni in gara per ciascuna di esse.

Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Il primo canzoniere d’Europa inventato da un catanese. Le melodie degli Stati rafforzano la cultura dell’Unione.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer