Il ministro Costa al Parco di Pantelleria: «E’ il più giovane d’Italia, ma deve puntare ai primi posti»


Il ministro Costa al Parco di Pantelleria: «E’ il più giovane d’Italia, ma deve puntare ai primi posti» 

Il responsabile del ministero dell’Ambiente ha poi proposto di creare Parco un’area marina protetta

PANTELLERIA – “Il Parco di Pantelleria è il più giovane d’Italia, ma deve puntare, come sta facendo, ad essere ai primi posti come sviluppo di una economia sostenibile”. Lo afferma il ministro dell’ambiente Sergio Costa in visita oggi nell’isola, invitato dal presidente del Parco Salvatoretotò Gino Gabriele.

Il Ministro ha sottolineato come oggi sia necessario “puntare allo sviluppo delle ZEA Zone – Economiche Ambientali che consentiranno di dare aiuto a una agricoltura eroica dove molto viene fatto ancora manualmente e superare il gap di svantaggio con altri tipi di agricoltura”.

Il Presidente del Parco Salvatore Gino Gabriele ha ripercorso l’iter burocratico che ha portato nel 2016 all’istituzione del Parco passato il disastroso incendio del mese di maggio in cui andarono distrutti circa ottocento ettari di boschi”. Costa ha poi proposto di creare Parco un’area marina protetta.

L’assessore regionale Totò Cordaro ha sottolineato la bontà del lavoro fatto dal Parco di Pantelleria, “un risultato che si è potuto ottenere pure grazie al fatto che c’è unità di vedute tra i politici, perchè, ha concluso, il Parco e L’Area Marina Protetta non sono nè di destra nè di sinistra”. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

seguici...sullo stesso argomento