Il latitante palermitano tradito dalla spesa comprata con il reddito di cittadinanza

Se sei latitante da mesi a Palermo hai bisogno di vestiti e della spesa. Pietro Luisi poteva contare su amici e parenti che si sono spesi in questi mesi per cercare di garantire un certo comfort all’uomo che rappresentava per la famiglia il sostentamento.

Gli agenti della squadra mobile hanno accertato che la spesa consegnata a domicilio era stata acquistata con il reddito di cittadinanza della madre ma consegnato nelle mani della fidanzata.

Dopo cinque mesi di ricerche, ha agganciato il filo rosso che ha portato fino al latitante. Il giovane di 29 anni è incolpato di avere un ruolo di spicco del mandamento di Brancaccio, era considerato l’uomo della cocaina.

Un latitante che aveva …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Il latitante palermitano tradito dalla spesa comprata con il reddito di cittadinanza


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer