Il Giro d’Italia 2020 scatterà in Sicilia, con 4 tappe: il via da Monreale


Il Giro d’Italia 2020 scatterà in Sicilia, con 4 tappe: il via da Monreale 

Sabato 3 ottobre la Grande Partenza della 103a edizione della corsa rosa tornerà in Sicilia per la nona volta. A 90 anni da Messina 1930 Monreale, città normanna e patrimonio Unesco per il suo Duomo e i mosaici, ospiterà l’evento della rinascita. Nel segno della bellezza

Splende il sole del Giro d’Italia sulla Sicilia. Novant’anni fa, il 17 maggio 1930, i pionieri della corsa rosa attraversarono lo Stretto per la prima volta: tappa Messina-Catania. Adesso la Grande Partenza, già prevista in Sicilia nel 2021, viene anticipata dopo lo spostamento per coronavirus dalle date di maggio e la cancellazione delle tre tappe ungheresi. Sabato 3 ottobre, i 176 corridori si lanceranno da Monreale, città fondata dai Normanni e gioiello Unesco, con il Duomo del 1174 definito «il tempio più bello del mondo» e i mosaici bizantini. Sull’isola, quattro delle 21 tappe della corsa, che si chiuderà a Milano domenica 25 ottobre.

Nel cuore di Palermo

—  

La prima maglia rosa arriverà nel salotto di Palermo dopo una cronometro individuale di 16 km. Per Monreale è una prima assoluta: mai sede di tappa del Giro. “L’abbiamo voluta tanto questa partenza (l’ultima nel 2008 a Palermo, ndr), grazie al rapporto di collaborazione con Rcs Sport e all’accordo quadriennale fatto nel 2019 – spiega il Governatore Nello Musumeci -. Il Giro si sposerà con bellezze architettoniche incomparabili e la Sicilia si candida a essere una delle mete turistiche più importanti al mondo….