Il furto e il ‘cavallo di ritorno’ Piazza Borsa, scatta l’arresto


PALERMO – Controlli a tutto spiano nella zona della movida palermitana, dove nelle ultime settimane le forze dell’ordine hanno intensificato il monitoraggio. La polizia ha passato al setaccio il centro storico e scoperto che un 31enne della Guinea aveva provato il cosiddetto “cavallo di ritorno” con una coppia di giovani fidanzati. Nel dettaglio, i giovani si erano appena accorti, in piazza Borsa, di avere smarrito lo zaino che conteneva oggetti personali ed un cellulare.

Il giovane ha a quel punto contattato il numero con il proprio telefono, al quale ha risposto una persona che ha confermato di esserne in possesso. Ed è stato in quel momento che è scattato il ricatto: lo avrebbe restituito soltanto se il ragazzo avesse consegnato la somma di cento euro. La coppia ha così lanciato l’…
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Il furto e il ‘cavallo di ritorno’ Piazza Borsa, scatta l’arresto


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer