Il caso Reset, La Torre: ripristinare le 40 ore settimanali


PALERMO – II ripristino delle 40 ore settimanali e degli altri istituti contrattuali a partire dal corretto inquadramento del personale. È quanto torna a chiedere Pietro La Torre, segretario Ursas-Sadirs, che interviene sulla crisi della Reset. “Ci sta che qualche funzionario verrà incolpato della omessa predisposizione degli atti da portare in delibera per l’adeguamento dello statuto della Reset alle prescrizioni dell’Anac. E non è certo un errore affermare che nessuno, per dirla in maniera semplice, ha controllato quanto succedeva e che l’esecutivo tutto, compreso il controllore, è sempre più distratto è distante dal governo di questa partecipata. Ma privo di voler drammatizzare, il caso si risolverà presto probabilmente, con buona pace di chi non avverte la necessità di intervenire sugli aspetti complessivi della società, delle sue attività e del futuro dei lavoratori. Le disponibilità finanziarie 2019, da quanto è dato sapere, nel …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Il caso Reset, La Torre: ripristinare le 40 ore settimanali


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer