notizie

Il 22enne gambizzato: i legami e le inchieste serrate dei militari dell’arma

#Catania

CATANIA. Bocche cucite. Sia da parte degli inquirenti, con i militari dell’Arma che alcune ore fà sono tornati sul posto dell’agguato per prevenire che possa essere sfuggito qualunque probabile indizio.
Sia da parte della vittima, il 22enne ferito alla gamba, che si e limitato a raccontare quanto fosse accaduto.
Il movente dell’agguato di lunedì sera lungo Viale delle Medaglie d’Oro, rimane così il classico indovinello da dirimere.
Lo stile e quello artatamente mafioso. Ma il 22enne non e un con precedenti penali: nonostante sia direttamente imparentato con sospetti esponenti dei Cursoti Milanesi.

In Viale delle Medaglie d’Oro, il 22enne si occupa di un salone di auto. Poco prima dell’orario di chiusura e stato raggiunto da 3, forse 4 persone, che scese da un’automobile lo hanno prima preso a bastonate e poi (uno tra loro) lo ha mirato alle gambe esplodendo un colpo di pistola. Da lì il successivo trasporto all’ospedale San Marco.
Il più classico degli avvertimenti. Ma maturato in un contesto criminale che si stenta ad inquadrare sotto il profilo dei motivi che avrebbero spinto ad organizzare quella che e da annoverare come una vera e propria spedizione punitiva.

Le inchieste dei militari proseguono a tutto campo: dal fronte criminale a quello passionale.


PAGN2951 Continua 2023-01-04 13:43:49

Livesicilia Catania

Show More

Articoli simili